QUANDO E’ VIETATO PESCARE IN SARDEGNA

Durante la stagione balneare la pesca ricreativa dalla spiaggia è regolata da una Determinazione della Regione che stabilisce quando è vietato pescare in Sardegna.

Questo articolo nasce dall’esigenza per i turisti appassionati pescatori, che con difficoltà trovano i riferimenti dei vari divieti.

Eh si! perché nella Regione Sardegna non solo ci sono delle fasce orarie in cui la pesca è vietata, ma ci sono anche delle zone in cui è vietata sempre!

Per sapere dove non si può pescare in Sardegna, leggendo questo articolo troverete la mappa di tutte le Zone marine protette.

Troverete anche le indicazioni per eventualmente richiedere dei permessi temporanei per potervi esercitare la pesca dalla spiaggia.

Ma torniamo a quando è vietato pescare in Sardegna.

Innanzitutto bisogna distinguere tra le due stagioni previste dalla Determinazione della Regione Sardegna:

  • la stagione balneare invernale
  • la stagione balneare estiva

LA STAGIONE BALNEARE INVERNALE

Inizia il 1° novembre e finisce il 31 marzo, e in questo arco di tempo nelle spiagge in cui non vi sono specifici divieti si può pescare senza limitazione oraria.

Vi ricordo che leggendo questo articolo potrete trovare l’elenco di tutte le zone marine protette e i link in cui richiedere i permessi temporanei laddove previsti.


LA STAGIONE BALNEARE ESTIVA

Contrariamente a quanto si possa intuire la stagione balneare estiva inizia il 1° aprile e finisce il 31 ottobre.

Il DIVIETO DI PESCA riguarda la fascia oraria che va dalle 08:00 alle 20:00 e vige su tutte le spiagge sarde.

Per sicurezza è sempre meglio controllare se la Determinazione n. 663 Prot. n. 10208 del 03/04/2020 della Regione Sardegna è stata superata da una più recente.

E’ difficile che la fascia temporale della stagione balneare estiva venga modificata, così come la fascia oraria del divieto, ma è sempre meglio controllare sul sito della Regione Sardegna.


Infine vi ricordo che per poter esercitare la pesca in mare in Sardegna, così come in tutta Italia, bisogna avere la dichiarazione MIPAAF – SIAN valida: leggendo questo articolo troverete tutte le informazioni.

Se poi doveste avere difficoltà nell’ottenerla, potete seguire le istruzioni cliccando sul questo link.


SEGUIMI


logo YouTube
logo tic tok
logo social Instagram
logo Facebook

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.