MONTATURE DA PESCA ASIMMETRICHE

Nel corso di questi anni ho illustrato tante montature da pesca, tutte simmetriche, ma con la ECLETTICA ho anticipato quello che è il mondo delle montature da pesca asimmetriche.

Cosa sono le montature da pesca asimmetriche? Come sono fatte? Sono quelle montature che ospitano più braccioli di diverse lunghezze tra loro.

In passato abbiamo sempre visto soluzioni SIMMETRICHE, ossia montature da pesca in grado di ospitare tre finali da 100 cm (chiamate anche i 3×100), oppure 3 finali da 50 cm (le cosiddette 3×50).

Ora si mostrerò DUE SOLUZIONI per poter gestire le asimmetrie, e vi spiegherò anche in quali occasioni una configurazione del genere potrebbe avere la sua utilità.


TRAVI O MONTATURE SIMMETRICHE
USATE CON ASIMMETRIE

Questa è la soluzione più “pratica” che evita di costruire nuove tipologie di montature, sfruttando quelle già nella propria dotazione.

La montatura che si presta maggiormente all’uso asimmetrico è la cosiddetta 3×100 oppure la sorella maggiore 3×120.

Prima di proseguire, al fine di schiarire le idee ai nuovi pescatori, la montatura 3×100 è una montatura in grado di ospitare tre finali lunghi 100 cm ciascuno, ed è lunga circa 2,20 metri, con gli snodi a 105 cm tra loro.

Una montatura lunga come quella appena descritta si potrebbe utilizzare in modo asimmetrico con tre finali di lunghezze diverse, MA NON SUPERIORI O UGUALI alla distanza tra i due snodi, se no il groviglio è assicurato!

Vediamo qualche esempio:

Soluzioni come queste sono pratiche, hanno il vantaggio di “essere incluse” nelle montature già in nostro possesso, ma hanno un limite…

I finali più corti possono essere usati per via di un mare molto più formato, MA ANCHE quando abbiamo necessità di avere gli inneschi più vicini fra loro…

In questo ultimo caso usare finali più corti in montature più lunghe significa perdere questa caratteristica, ed è il motivo per cui di recente ho deciso di aggiungere le montature da pesca asimmetriche nel mio cassone.

Anzi… ne ho aggiunta solo una! Ora ve la mostro.


TRAVI ASIMMETRICI

L’unica montatura asimmetrica “dedicata” che ho fatto mia è quella meglio specificata nel disegno che troverete tra poco.

Non è altro che una delle combinazioni della montatura ECLETTICA, ma con tre soli snodi.

Eh si! Perché ho saputo che in alcuni isolati casi del mondo agonistico il regolamento particolare vieta l’utilizzo delle montature con 4 snodi e quindi per quella configurazione occorre essere in regola.

Come vedete dal disegno, si tratta di una delle montature da pesca asimmetriche in grado di ospitare due finali corti da 75 cm e uno lungo circa 150 cm.

Si tratta di un trave che si può utilizzare in diversi modi, andiamo a vederli tutti quanti!


A-SIM

CONFIGURAZIONE 1

Due finali da 75/80 cm a fondo a caccia di grufolatori, e un finale molto lungo con un’esca fluttuante a galla a caccia di pesci di superficie come le lecce stella o le aguglie (in diurna), le occhiate, le boghe o i sugarelli (in notturna).

Una configurazione, questa, che durante un recente evento internazionale mi ha regalato una leccia stella da oltre mezzo chilo 😉

Vedi Config 1 nel disegno qui sotto.

Questa prima soluzione è adatta laddove vi sia un minimo di fondale. Utilizzarla nei primissimi metri non ha senso (vedi più avanti la REVERSE A-SIM).

roberto accardi mostra una leccia stella da 41 cm

CONFIGURAZIONE 2

Due finali con le esche staccate da terra a insidiare prede come le sparlotte, le tracine, o qualunque preda si trovi in quei pressi, e un finale lungo a fondo per i grufolatori.

Per la pesca effettuata nei primissimi metri vedremo qualcosa di più efficace tra poco 😉

CONFIGURAZIONE 3

Tutti e tre i finali lavorano con le esche staccate dal fondo, ma su due altezze diverse: ottimo riferimento per capire quale delle due altezze potrebbe essere la più efficace.

Al contrario, si possono usare anche tutte e tre le esche a fondo in modo da verificare se le soluzioni più corte danno le coppiole, oppure se sia meglio optare per i finali più lunghi.


REVERSE A-SIM

La montatura è sempre la stessa, ma ribaltata.

Si tratta della soluzione che copre l’azione di pesca ravvicinata, soprattutto laddove il gradino sia abbastanza pronunciato.

L’amo più lungo staccato dal fondo non è più quello più lontano dal piombo, bensì sta attaccato al piombo!

Gli altri due finali più corti lavoreranno nella prossimità della battigia, con o senza popup.

Con questa fantastica configurazione potremmo individuare la presenza di lecce stella o aguglie grazie alla presenza di esche fluttuanti che ben si presentano nei primi due metri del gradino.


CONCLUDENDO…

Tirando le somme, se analizziamo bene il loro utilizzo, si tratta di assetti di pesca “di ricerca”.

Una volta preso il contatto con le prime prede, in base a dove hanno mangiato riusciamo a capire come tarare le successive montature.

In poche parole, le montature da pesca asimmetriche spesso e volentieri vengono usate per capire quali montature simmetriche utilizzare per il seguito della pescata.

Diversamente sono un ottimo rimedio nella ricerca del pesce quando questo è in scarsa presenza, assieme alle montature XL.


SEGUIMI SU


logo YouTube
logo tic tok
logo social Instagram
logo Facebook

4 Commenti

  1. Valter

    in questo caso (parlo per il pescatore occasionale e non per il garista, non è conveniente fare il trave 3x 100 con stopperini e girelle swivel ed adattarlo riproducendo i tuoi suggerimenti?

    Rispondi
    1. Roberto Accardi Brakardi (Autore Post)

      Certamente si Valter 😜

      Rispondi
  2. nicola scarcella

    Leggendo il tuo articolo mi torna in mente una domanda : in quale situazione abbiamo bisogno di mettere le esche più concentrate ( ravvicinate) ? E poi non rimane ulteriormente più complicato ritornare nell stesso identico punto preciso dove abbiamo già fatto pesce?

    Rispondi
  3. Pippo Pontis

    Io la montatura asimmetrica la uso sempre, ma non per quello che scrivi, ma per colpa dei pesciolini. Inizio con 3x100e man mano che taglio i braccioli per liberare i pesciolini automaticamente accorcio il bracciolo, arrivo a 30cm poi ricomincio dal metro😜🤟🏻👍🏻🎣🎣🎣😎

    Rispondi

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.